Intervista alle protagoniste del Festival di Venezia 

 

Una sera d’inverno del 1955, una donna afroamericana torna a casa dal lavoro e sale su un autobus. E’ affollato, ma trova posto nella prima fila dei sedili riservati ai bianchi. Il piede gonfio e dolente per un problema plantare, si lascia andare sul sedile, stanca e infreddolita. Non appena sale un passeggero bianco, l’autista la forza a cedere il posto. Ma lei non si smuove di un centimetro. E’ stanca di abbassare la testa. Finirà in prigione. Il suo gesto ispirerà migliaia di persone in tutto il…

Read more

Pozioni di crescita per bimbi brillanti 

 

Giugno è alle porte e un altro anno scolastico se ne va…

Da piccola le vacanze erano il momento più atteso e me le gustavo non al mare -i soldi erano pochi- ma al CRE o in giro per biciclettate. Bici amata, bici scassata, bici scrigno di avventure pazze per la campagna nel mio paesino anonimo. L’alternativa alla televisione di casa, accesa oltremodo nelle torride giornate d’estate. Se solo avessi preso in mano un libro…

 

 

Per carità, la scuola ti inondava di compiti da fare, ma di letture ce n’erano…

Read more

Apoliticamente corretta: vi presento la mia Biennale di Venezia 

La sottoscritta tra le reti di un’installazione firmata Leonor Antunes (Portogallo 1972).

La Biennale di Venezia ha svelato i suoi preziosi lo scorso maggio. Afroitalian non poteva mancare al richiamo anche quest’anno. Una visita spezzata in due giorni di fuego, data la afa di questo agosto, per assaporarci piano piano colori e clamori in un cocktail multiculturale d’eccellenza.

Curatrice la Christine Macel già responsabile del museo d’arte moderna Pompidou a Parigi.

Una biennale decisamente meno…

Read more

"Razzismo all'italiana" contro tutti: sbarchiamo a Padova! 

 

Arrivo!!!

Fuochi d’artificio e biscotti rwandesi, il cocktail multiculturale che accoglierà il pubblico di “Razzismo all’italiana”, venerdì 19 maggio ore 19, Libreria Limerick (Padova).

 

 Acquistami qui!

 

Una tappa di cui vado orgogliosa perché si terrà in una libreria in cui non possiamo non riconoscerci. Con libri d’avanguardia, colorati, antirazzisti per eccellenza. Una libreria con due fondatrici, Grazia e Marta, che hanno lottato contro l’ordinanza del brillante sindaco Bigonci -abbassamento…

Read more

Barbye volontaria in Africa su Instagram 

 "Beh, guardate un po’ chi ho incontrato oggi! Non siamo l’unica cultura che ama le foto col salto".

 

Alzi la mano chi non è mai stato in Africa a fare volontariato. In questo blog ci saranno persone che aspirano fortemente ad andare in Africa, che ci sono state e ne soffrono la mancanza, che ci sono nate o che in qualche modo ci sono connesse per le radici familiari. E chi sa se c’è anche qualche feticista? Quelli che l’Africa oddiomiooddiomio e gli africani, poverini. Che d’estate ci si piazzano e si…

Read more

Capelli afro: opera d'arte 

 

Si chiama Pierre Jean-Louis, e coi suoi oltre 90.000 followers, ha conquistato il cuore delle donne nere. Perché? La sua arte si ispira ai capelli afro e ritrae donne con una meravigliosa cascata di capelli ricci in piena sintonia con la natura e l’universo. Lo fa disegnando pini, abeti, rose, stelle, lune, spazi sulla testa di donne dalle origini africane. Un’esplosione di colori, paesaggi e pianeti che ci trasportano nel cuore di Madre Natura e ci fanno sognare a occhi aperti.

Ma le parole non…

Read more

Un'afroitaliana in America 4: Grammy's, red carpet e benedizioni a go go 

 

RESURRECTION

Helloooooo!!!Finalmente resuscito dopo ben due settimane di assenza dal mio blog. Ero super busy, impegnatissima con il lavoro, il libro, i Grammys…

I Grammy’s, sì, gli Oscar della musica. Ok, partiamo dall’inizio.

Mentre scrivo mi trovo davanti a una enorme finestra con vista collina e scoiattoli. Unica pecca: le persiane nuove. In pratica mia suocera non le vuole aperte per nessun motivo, quindi non mi rimane che rincorrere la luce tra i pochi spiragli che me lo concedono.

Ma ritorniamo…

Read more

Halloween: i costumi cool e uncool 

Un'allegra famigliola ha ben pensato di sfoggiare un outfit firmato "Il principe cerca moglie". No comment. 

Halloween. La notte delle streghe. Bande di bambini acchiappa-dolcetti. Orde di ragazzi in giro a far festa.

La notte tra il 31 ottobre e l’1 novembre veniva festeggiata dai Celti per celebrare il passaggio dall’anno della luce (la nostra estate) all’anno dell’oscurità (l’inverno).

I festeggiamenti prevedevano abiti da paura. Gli spiriti sarebbero risorti dalla terra, per impossessarsi dei corpi…

Read more

Un'afroitaliana in America 2: Hilary, Oprah, Bill Cosby,igieniste razziste... e Netflix Italy 

 

America, America! Un’esplosione a stelle e strisce che mi ha catapultata in una dimensione surreale. Surreale, già. 

Una fantastica tournée mi ha portata in giro per gli Stati Uniti, tenendomi occupata più di un mese. Chicago, San Diego, Los Angeles, San Francisco, Seattle, Boston, New York…

Mi occupo di progetti musicali, in particolare dall’Africa, ma questo mi ha portata in America. Ho curato video e immagini del nuovo album Survival Songs di Bob Forrest, star di Celebrity Rehab e musicista punk…

Read more

Un James Bond nero? 

  

Sexy, smart, tenebroso. James Bond, la spia che da 53 anni ci seduce, tenendoci incollati allo schermo. 

 

 

Sean Connery in Licenza di uccidere

  

Lo ammetto, non me ne perdo uno. Il mio preferito? Sean Connery, ovviamente. Il primo e l’originale.

 

James Bond secondo il suo creatore, Ian Fleming

 

Quest’anno, per la quarta volta, Daniel Craig ne vestirà i panni in Spectre, pellicola numero 24 di questa serie decennale, che oltretutto detiene il record di continuità. L’anteprima mondiale è prevista…

Read more