Perché dal parrucchiere non c'è mai una rivista per capelli afro?

Questa sono io dopo una seduta dal parrucchiere lunga e tormentata. Lunga perché a tavolino ci siamo confrontati sulle nostre opinioni. Lui voleva tagliarmi i capelli da bagnati, mentre io gli ribattevo che i capelli afro si taglian meglio da asciutti.

I miei capelli sono di tipo 3c (se non sapete che vuol dire vi rimando al mio post sui diversi tipi di riccio, nella sezione curl power) e riducono il proprio volume di almeno il 50%. 50 raga. Non è poco. Come fa uno a vedere il risultato finale del taglio se prima non lo vede direttamente sul riccio da asciutto? Così abbiamo ragionato insieme e abbiamo concordato la lunghezza da tagliare: "1 cm, non di più vedi?" mi dice il parrucchiere afferrando un pezzo di ciocca asciutta. Io lo allungo e dico "5 cm veramente". Scatta il sopracciglio inarcato e l'espressione esterrefatta. Bene, in quel momento ci siamo intesi.

E' vero, mi ha tagliato i capelli da bagnati, ma alla fine è stato talmente attento e preoccupato (te credo, avevo gli occhi fissati sulla sua forbice e la fronte corrugata, i denti stretti) che mi ha tagliato il giusto. Sì, i miei capelli ora sono leggermente più corti ma eran 9 mesi che non li tagliavo. Avevo aspettato troppo. Tagliare i capelli almeno ogni 3/4 mesi aiuta a rinforzarli e ne favorisce la crescita.

Ah, tornando alle riviste con modelli dai capelli spaghettosi. Spero che qualcuno legga questo post e cominci a mettere riviste per capelli afro nel proprio negozio, sarebbe anche ora ragazzi.

1 comment

  • Angel
    Angel
    Pura verità.

    Pura verità.

Add comment